+39 0521 1556626 commerciale@srtech.it

Il Processo MIM (Metal Injection Moulding)

01 – Materia Prima e Legante

Il processo MIM parte dalle materie prime che devono essere miscelate insieme, ossia la polvere metallica e il suo specifico legante.

02 – Miscelazione

La polvere metallica e il legante sono inseriti nel miscelatore che crea un impasto uniforme tra i 2 materiali.

03 – Preparazione della materia prima

Il materiale in uscita dalla fase di miscelazione deve essere preparata in granuli per poter essere stampata ad iniezione con una pressa del tutto simile a quelle usate per lo stampaggio delle materie termoplastiche.

04 – Materia Prima (Feedstock)

In uscita dalla macchina granulatrice si ottiene il feedstock (materia prima) in forma di granuli, pronta per essere immessa in tramoggia nelle macchine di stampaggio ad iniezione.

05 – Stampaggio ad Iniezione

Con l’ausilio di presse del tutto simili a quelle utilizzate nello stampaggio ad iniezione delle materie plastiche il feedstock è stampato ottenendo un pezzo denominato  “al verde”.

06 – Particolare “al verde”

Il particolare “al verde”, estratto dallo stampo è caratterizzato da sovradimensionamento dimensionale dovuto in massima parte alla presenze del legante. Il nome “al verde” deriva appunto dalla sua colorazione verdastra.

07 – Processo di deceraggio

I Particolari al verde sono inseriti all’interno di un forno a bassa temperatura che permette di eliminare il legante contenuto all’interno del feedstock. Alla fine di questo passaggio le dimensioni del particolare sono quasi coincidenti con quelle finali.

08 – Pezzo “al marrone”

All’uscita dal forno di deceraggio il particolare ha assunto una tipica colorazione marrone. Ora il manufatto è pronto per subire la fase finale di sinterizzazione.

09 – Sinterizzazione

I particolari “al marrone” sono inseriti in appositi forni di sinterizzazione, solitamente in atmosfera modificata. Alla fine del processo di sinterizzazione il manufatto raggiungerà la sua dimensione finale.

10 – Particolare finito

I particolari prodotti in MIM finiscono il loro ciclo di produzione all’uscita dal forno di sinterizzazione. Densità del materiale e caratteristiche meccaniche sono del tutto paragonabili a componenti ottenuti per lavorazione meccanica dal pieno. La precisione dimensionale è altresi elevatissima e permette nella maggior parte dei casi di non dover eseguire ulteriori lavorazioni meccaniche sul prodotto ottenuto.

Follow by Email
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn